LA VAL D’ORCIA: UN TERRITORIO TUTTO DA SCOPRIRE

Questo magnifico paesaggio è stato inserito nella World Heritage List dell’UNESCO nel 2004, a testimonianza di un perfetto connubio di arte e paesaggio, natura ed uomo e tra i siti di maggior pregio di carattere storico-paesaggistico.

San Quirico d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani e Castiglione d’Orcia, sono i cinque splendidi comuni che hanno scelto di dare vita al Parco Naturale della Val D’Orcia per tutelarne l’ambiente e il territorio e per promuoverne il marchio. www.parcodellavaldorcia.com

La Val d’Orcia ha legato i suoi destini alla Via Cassia, l’antica strada romana che mette in comunicazione Siena con Roma, dove la storia ne fa da padrona attraverso i secoli per far scoprire quella Toscana che tutti cercano e sognano.
Una strada che, per gran parte del suo percorso, ricalca la storica Via Francigena, la principale via di comunicazione per molti pellegrini che dai paesi del Nord Europa si recavano a Roma, cuore della cristianità.  www.viefrancigene.org

All’interno del Comune di San Quirico d’Orcia sono presenti le frazioni del Castello di Vignoni e la rinomata località termale di Bagno Vignoni, con la sua meravigliosa ed unica “piazza-vasca” d’acqua calda.
Sempre nel territorio di San Quirico vi sono due icone della Val d’Orcia e di tutta la Toscana, la Chiesina della Madonna di Vitaleta, visibile dalla Strada Provinciale verso Pienza, ed il Boschetto di Cipressini (o Tombolo) che serviva ai cacciatori un tempo per attirare le prede e catturarle.

Vald'Orcia

Lunare, poetica e incontaminata